SANTANDER


La città

Protetto dal più grande porto naturale nel mare Cantabrico e protetto dal freddo vento proveniente dal nord Santander é sempre una città soleggiata. Sparpagliati lungo le rive del fiume ci sono resti di insediamenti preistorici, le rovine di un porto romano e di attività estrattive. Inoltre, le rovine di ciò che si pensa fosse l'abbazia di San Emetrio (origine della toponomastica della capitale della regione Cantabria).

Corso di spagnolo in Santander

Data la vicinanza al mare, la maggior parte dell'economia di Santander consiste nella pesca e nel commercio, tuttavia é presente anche una fiorente industria turistica dovuta alla bellezza delle spiagge della città, al panorama e al clima mite.

La città dispone di condizioni splendide per passeggiare, sia sul lungo mare, da Cabo Mayor a El Sardinero, da La Magdalena e poi verso il centro seguendo l'Avenida de Reina Victoria, contemplando l'alternarsi della baia e delle spiagge. Oppure attorno al centro storico, da Puertochico verso Calle Burgos, con una vista sui palazzi signorili e sulle migliori vetrine. Santander é ricca di aree verdi –La Magdalena o Mataleñas o i giardini di Cabo Mayor.